Dimensioni manifesti pubblicitari: misure perfette per ogni pubblicità

By in
440
Dimensioni manifesti pubblicitari: misure perfette per ogni pubblicità

Ricordi l’ultima volta che sei uscito a fare una passeggiata o un giro in macchina e hai visto una pubblicità che ha catturato la tua attenzione?

Mentre aspettiamo il bus, in tangenziale o addirittura vicino a casa, la pubblicità ci circonda. Un’esplosione di creatività ci attira e noi la osserviamo per scoprire di più a riguardo e, se è efficace, la condividiamo con i nostri amici.

Molto spesso poster e cartelloni pubblicitari hanno questo effetto. Ci lasciano a bocca aperta per la loro grandezza, la posizione in cui si trovano, o ancora per la loro creatività. Ma per ogni dimensione, per ogni posizione e per ogni visual c’è uno specifico obiettivo da raggiungere.

In questo articolo ti sveleremo quali sono i segreti per definire il primo di questi ingredienti: la misura perfetta per la pubblicità della tua azienda.

Poster e Manifesti: uno stimolo visivo per un breve periodo

Devi comunicare una promozione, un evento o il lancio di un prodotto? Per questo tipo di comunicazione è ottimale scegliere un mezzo di pubblicità temporanea di una durata minima di 15 giorni. In questo modo l’esposizione sarà immediata e impattante e durerà il tempo necessario a veicolare l’annuncio.

Il poster e il manifesto sono tra gli impianti pubblicitari temporanei più utilizzati per la loro capacità di raggiungere il pubblico in modo efficace. Una delle peculiarità che li caratterizza è infatti la loro dimensione: le affissionigeneralmentesono molto grandi e ben visibili e le misure più funzionali sono di 6×3 metri oppuredi 8×4 metri.

Naturalmente, un grande formato deve contenere un design all’altezza! La potente persuasione della pubblicità è ottenuta anche attraverso la creatività. Un suggerimento può essere l’uso di forti contrasti cromatici, foto a grande impatto visivo e un layout pulito. I nostri potenziali clienti devono essere incuriositi fino al punto di fermarsi e osservare. Consideriamo il fatto che siamo sempre in movimento, ma il manifesto è fermo. Sai quanto tempo hai a disposizione per trasmettere emozioni e un messaggio? Al massimo 7 secondi.

Prova a pensare al poster di una realtà ristorativa di grandi dimensioni,ricco di colore e cibo succulento, quanto sei invogliato a guardarlo un secondo in più? Non senti già l’acquolina in bocca?

Oltre all’aspetto estetico, va considerato il messaggio. Questo deve essere rapido, emotivo e facile da ricordare. Un singolo messaggio, che sia coinvolgente, comprensibile e chiaro da leggere, meglio se diretto al nostro pubblico e contenente l’invito a fare una determinata azione (es.: “Non perderti le offerte del mese, vieni a trovarci!”). Inoltre, per render chiaro all’utente dove trovare ciò che vede, spesso viene indicato l’indirizzo dell’azienda.

Le grandi dimensioni dei manifesti pubblicitari non si traducono necessariamente in immediatezza e facilità di lettura. Normalmente, iniziamo a vedere da lontano un cartellone e deve essere la parte grafica la prima a colpirci; una volta che ci siamo avvicinati, il messaggio deve dare coerenza a quello che abbiamo visto e lasciarci riflettere. L’emotività garantisce la memorizzazione del messaggio.

Ma non è finita qui. Per quanto le dimensioni dei manifesti pubblicitari siano essenziali per la loro efficacia, non dobbiamo dimenticare l’importanza strategica della loro posizione! Infatti, la posizione delle affissioni deve essere subordinata all’area di pertinenza della nostra attività e a quanto è funzionale per raggiungerla, nonché alla frequenza di passaggio giornaliero del nostro pubblico.

I poster e i manifesti pubblicitari, senza dubbio, sono adatti a ottenere risultati nel breve periodo di esposizione.

Cartelloni Pubblicitari: un grande impatto per un lungo periodo

Vuoi mettere in evidenza la presenza della tua attività in una determinata area? I cartelloni pubblicitari fanno al caso tuo, perché permettono di esporre il messaggio per diversi mesi, se non addirittura per anni. Del resto, sono permanenti come l’attività che desideriamo pubblicizzare.

In questo caso, le dimensioni dei cartelloni possono essere ridotte rispetto a quelli delle affissioni, in quanto è la lunga durata di esposizione a garantire la visibilità e la memorizzazione del messaggio. Possiamo dunque scegliere di affidarci a cartelloni piccoli, medi e grandi, secondo le seguenti misure: 

  • 100×150 cm;
  • 150×200 cm oppure 200×150 cm;
  • 300×200 cm;
  • 400×300 cm.

Sicuramente, la dimensione incide sull’impatto visivo, ma non è l’unica variabile. Infatti, come per le affissioni, anche il visual gioca la sua parte. Come dicevamo, i cartelloni pubblicitari li vediamo spesso, per un lungo periodo, sempre nella stessa posizione, con la stessa creatività e lo stesso messaggio… si stampano nella nostra mente e lasciano un segno indelebile. 

Dobbiamo, dunque, utilizzare le parole dei clienti e parlare con loro tramite immagini d’impatto e messaggi brevi, che li invitino a recarsi presso la nostra azienda, anche attraverso l’indicazione della strada da percorrere per arrivarci. La forza di questa forma di comunicazione sta proprio nella possibilità di avvicinare l’utente, accogliendolo attraverso questa sorta di “vetrina esterna” e offrendogli la risposta a un bisogno, esattamente nelle vicinanze del luogo in cui si trova.

Anche scegliere dove posizionare il cartellone è fondamentale per attirare l’attenzione. Del resto, in strade poco frequentate o poco funzionali a raggiungere la nostra realtà aziendale (pensiamo a un’attività ristorativa di periferia, oppure a una struttura ricettiva in località turistica), il risultato è l’invisibilità. Il luogo ideale è dove la visibilità è massima e strategica, e dove essa possa rimanere tale per un lungo periodo di tempo. Ricordati che un cartellone pubblicitario è per sempre o… quasi!

I cartelloni pubblicitari ottimizzano i costi di investimento grazie alla lunga esposizione e, per questo, vengono spesso scelti da piccole e medie imprese che intendono differenziarsi dalla concorrenza e guidare i propri clienti nella giusta direzione.

Conclusione

Non sai ancora se comunicare il tuo messaggio con le affissioni o con i cartelloni pubblicitari? La principale differenza tra queste due tipologie non è tanto la dimensione, quanto la durata dell’esposizione e l’obiettivo della nostra comunicazione. Abbiamo visto che i primi hanno una durata minima di 15 giorni e sono adatti a messaggi istantanei, legati ad eventi o promozioni, mentre i secondi espongono per diversi mesi o anni e sono finalizzati a comunicare la presenza di un’attività in un determinato luogo.

D’altronde, ogni azienda è diversa e necessita di una soluzione personalizzata.

Dolci Srl può consigliarti la cartellonistica pubblicitaria adatta alle tue esigenze e suggerirti quali dimensioni di manifesti pubblicitari o cartelloni fanno più al caso tuo: contattaci per qualsiasi domanda o curiosità!

54321
(1 vote. Average 5 of 5)
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *